e090312aa130292d78e67235bb67047a

Era sera
Il buio regnava
Più delle altre sere
La luna si nascondeva timida
Dietro le nuvole
Quasi come se non volesse splendere
Quasi come se di proposito
Volesse far sembrare la Sua stanza
la Luna stessa.
Passeggiavo spesso di notte.
Lei era seduta sul davanzale della finestra
Aveva i capelli raccolti
E leggeva.

——————————

Quella sera era davvero buia
Una piccola luce era accesa nella Sua stanza
Nevicava.
Forte.
Le strade erano bianche e sembrava che la neve
Fosse l’unica cosa che avesse un po’ di luce.
I suoi occhi erano profondi
Le sue labbra rosse
La mente era lontana
Lo sguardo fisso fuori dalla finestra
Ma altrove.

Ed era tutto freddo.
Era tutto fermo.
Si guardavano
Senza vedersi mai.
Le loro anime danzavano, insieme.
I loro corpi erano lontani
Freddi.
Fermi.

-Martina Casillo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...